Cordaro nuovo proprietario del Teramo calcio.

ebbene si, Cordaro è il nuovo proprietario della Teramo calcio. L’intero pachetto azionario è quindi passato in mano a questo personaggio.
Una cosa mi lascia molto perplesso…che sia una mossa di Malavolta per non far entrare il suo cognome in maniera negativissima nella storia della Teramo calcio?
Intanto Aldo Di Francesco versa il suo contributo (70.000 euro) nel fondo “Amici della Teramo Calcio” e si defila dal portare avanti la battaglia per la salveza della società.
Ragà…io la vedo sempre più nera!

Ultimo aggiornamento del fondo pro salvezza Teramo calcio : circa 200.000 euro.

AMON[RA]

Annunci

6 Risposte to “Cordaro nuovo proprietario del Teramo calcio.”

  1. per me è finita. mi dipiace dirlo ma sono rasegnato alla grande. sti smaneggi che fa malavolta nn mi piacciono e poi con di francesco che si defila nn abbiamo più uno straccio di punto di riferimento!!!!!!!!!!

    Mi piace

  2. AMON[RA] Says:

    infatti proprio questo lascia pensare la mossa odierna. sempre + nella fossa stiamo

    Mi piace

  3. Fabrizio Says:

    Vi riporto l’articolo di Marcello Olivieri, Teramonewsmagari ritrovate un pò di entusiasmo.

    Ps. MAURì TI MANDO UN ABBRACCIO.

    Chiariamo subito una cosa a scanso di equivoci e quaquaraquà della “disinformazione locale”:

    “la nomina di Sergio Cordaro come nuovo intestatario delle quote è stata una scelta di Roberto Proietti”.

    Una preferenza ragionata per non gravare ulteriormente sulla esposizione debitoria di Malavolta, attraverso lo sconto delle fatture, operazione fondamentale per l’iscrizione del Teramo al prossimo campionato.

    Precisato questo punto importante, posso dire che dopo lunghi mesi di sofferenza, per la prima volta ho la forza di scrivere con certezza che il futuro del Teramo Calcio, si è tinto di blu, quel blu forte che da una sensazione di benessere.

    Bene, io ieri quando all’uscita dal notaio Bracone ho guardato negli occhi Proietti, Iannetti, Tedeschi, Patrizia Verducci Malavolta, ho avuto la percezione di una grande energia, ho capito che il calcio teramano stava per risorgere.

    Il viaggio verso la salvezza è ancora lungo ma volete mettere di farlo sotto un cielo nero e pieno di nuvole oppure viaggiare sotto un cielo blu con persone che credono veramente in quello che fanno, “non c’è possibilità di paragone”.

    Ieri parlando con Roberto Proietti ho capito subito di avere di fronte un Signore d’altri tempi, un uomo per cui la parola e la stretta di mano hanno ancora un valore.

    Per fare un piccolo esempio, Roberto Proietti a mio avviso è paragonabile ad un pescatore a cui piace pescare solo nelle acque pulite e trasparenti e come ogni grande professionista rifiuta tutto ciò che è acqua torbida.

    Oggi al telefono Proietti mi ha confermato il suo impegno costante e quotidiano per portare il Teramo all’iscrizione del campionato ed a disputare una stagione di tutto rispetto.

    Ho parlato anche con Tony Iannetti, le sue parole mi hanno toccato, per lui il suo impegno è un atto dovuto, un gesto di affetto verso quei bambini, giovani e anziani che da sempre amano il Teramo Calcio.

    Cari amici tifosi del Teramo, questa volta dobbiamo stare vicini a Proietti ed al suo gruppo perché è la volta buona.

    In conclusione un mio pensiero va anche ad Aldo Di Francesco, un uomo che in un primo momento ha raccolto la fiducia di tutti ma è stato danneggiato dai suoi stessi sudditi.

    Le intenzioni di Aldo Di Francesco erano buone, si è impegnato e ci ha messo la faccia ma alla fine qualche “orchestrale di una orchestra stonata” ha pensato bene di sbandierare due assegni attribuendoli a Di Francesco invece i due titoli bancari erano stati firmati da Tony Iannetti.

    Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso ed ha travolto una persona di buona volontà come Aldo Di Francesco.

    Marcello Olivieri

    Mi piace

  4. vincenzo Says:

    questa nuova storia:preghiamo che non sia l’ultima porcata di malavolta.se si salvera il teramo.propongo di raccogliere le firme,per cancellare il nome di malavolta negli annali della teramo calcio.grazie aldo di francesco ce l’hai messa tutta per salvare il nostro amato teramo,agli imprenditori teramani una grossa pernacchia,con i soldi andateci in farmacia

    Mi piace

  5. MAURì…… IO NON TI ABBRACCIO AFFATTO!!!!!!!!!!………….

    Mi piace

  6. ahahahahaha!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...