Teramo Pontevomano 5 – 0

teramo-pontevomanoteramo-pontevomano-1La gara con il Pontevomano finice con il risultato finale più rotondo ottenuto dai biancorossi in questa stagione. A segno Fusco con una doppietta, Capriotti, Orta e Di Corcia.

Gara senza storia e con risultato mai messo in discussione, tranne quando, al minuto 45, Cavi falliva il rigore del possible 1-1. Fino a quel momento era stata una partita a senso unico dove però la porta dell’estremo difensore del Pontevomano sembrava essere stregata. Errori a ripetizione di Orta, Fusco, davanti alla porta, di Pierleoni, con il portiere che si era andato a fare una ‘passeggiata’ per il manto erboso, non consentivano ai biancorossi di ottenere un risultato più rotondo.

Nella ripresa il Teramo entra ancor più convinto e mette subito il risultato in cassaforte. Ottima prova dei diavoli che disputano una gara ordinata e con un bel gioco, zittendo coloro che per forza ultimamente cercano di minare l’ambiente.

Note positive Pierleoni che quando gioca in velocità ed ha degli spazi da sfruttare è inarrestabile, il giovanissimo Cappelli che sembra essere migliorato rispetto al giocatore visto fino a qualche domanica fa, Pinto che insieme a Di Furia, che fra l’altro si è anche dimostrato ottimo uomo-assist, forma una coppia difensiva invalicabile.

Ultima cosa, ma non meno importante, anzi. L’urlo della curva al momento del rigore è stato da brividi, tanto è che Cavi ha sbaglato tirando sopra la traversa. Tutti uniti…FORZA DIAVOLO!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: