Ciao Massimo

MassimoCiao Massimo. Ciao ad uno di Noi, uno della curva, uno che ha sempre avuto il Diavolo nel cuore. Ciao a chi ci ha messo la faccia e la reputazione scendendo in promozione per il tuo e nostro Teramo, per cercare di traghettarlo verso lidi più consoni, per risollevarlo dalle ceneri.

Non sappiamo il perchè del tuo addio, forse perchè troppo bravo per restare in eccellenza o forse perchè ci sono persone ed allenatori che se ne fregano delle bandiere e dei simboli, della correttezza e dell’umiltà, se ne fregano di quello che vorrebbero i tifosi.

Forse, come dice il comunicato ufficiale della Teramo Calcio, ci sarà stata una risoluzione consensuale, ma conoscendoti, sappiamo che sarà stata dovuta al fatto di essere lì a bordo campo, al fatto di non essere stato neppure il vice capitano contro l’Alba, al fatto di esserti riscaldato a bordo campo contro il S.Nicolò e di non essere entrato senza dare il tuo apporto che sempre avresti voluto dare al Teramo.

Si sta male in una condizione come la tua, come se un ultras possa essere presente in curva senza poter fare il tifo…meglio lasciar perdere…si starebbe troppo male…

Ciao Massimo….

Annunci

6 Risposte to “Ciao Massimo”

  1. a quanto pare questo è lo stile della nuova teramo calcio…
    altri episodi analogamente poco chiari si sono verificati già ad inizio stagione, come ad esempio la fastosa presentazione in piazza dei nuovi acquisti (soprattutto per quanto riguarda i giovani fuoriquota), alcuni dei quali fatti fuori a fine agosto dalla società, senza dare alcuna motivazione!
    Evidenti appaiono dunque le dinamiche di potere portate avanti da logiche economiche. Voi ultras parlate e tifate con il cuore ma la vostra società vuole soltato CONCLUDERE DEGLI AFFARI!!!forse è meglio così…meglio lasciar perdere!

    Mi piace

  2. COMPLIMENTI PER IL TIFOFO CHE HA SCRITTO QUESTE BELLE PAROLE PER IL CAPITANO. MA CARO AMICO TIFONO C’E’ DI PIU’,MOLTO DI PIU’, IN QUESTA TERAMO CALCIO.
    SE TI FA PIACERE CHIAMAMI 335/61*****
    CI PRENDEREMO UN CAFFE’ E CI FAREMO UNA CHIACCHIERATA

    Mi piace

  3. Caro Valter, mi sono permesso di nascondere il tuo numero, sai per tua privacy forse meglio così.
    Ma se vuoi farci sapere cosa c’è di più dietro la Teramo Calcio, se qualcosa di più ‘losco’ c’è…siamo tutte orecchie ed occhi…

    Mi piace

  4. Comunque sambr che sà mort, eccheccazz…

    Mi piace

  5. E PE LA MISERIA..NO!!!

    Mi piace

  6. Francesca Says:

    Ciao Fabrizio…hai proprio ragione…conoscendo Massimo dubito che sia andato via di sua iniziativa a ameno che, come riferisci anche tu, non c’è stata qualche spinta dall’alto. E’ un ragazzo con dei valori forti, importanti, che crede nelle cose che fa…e forse proprio x qst sue caratteristiche era la persona più adatta x guidare il grande Teramo dell’anno passato…quel Teramo che x il valore e la forza del gruppo è riuscito ad arrivare cosi in alto e con tnt giornate d’anticipo. Purtroppo, come dici tu, a chi comanda nn importa nulla delle bandiere nè tantomeno della fede…pensano solo a far quadrare i conti. Non so dirti perchè Massimo abbia lasciato la Teramo Calcio, l’unica cosa che so dirti con assoluta certezza è che la squadra ha perso un elemento importante…come giocatore ma sopratt come persona.

    P.S. Sai dirmi dove gioca ora Massimo????E se hai modo di vederlo…porgigli i miei più cari saluti!!!

    Ciao Fabrizio…è bello sapere che c’è ancora qualcuno che pensa più alla bandiera che al risultato!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: