Intervista di chi ha cercato di far morire la Teramo Calcio..

Tratta da “Il Messaggero”, l’intervista di chi ha cercato i far morire la Teramo Calcio, cercando di cancellare 95 anni di storia e, di fatto, estromettendoci da tutti i campionati professionistici.

TERAMO_ «C’è voluto uno che teramano non è per continuare a fare calcio anche se la ripartenza è avvenuta dal basso. Io di più ,da quel lettino dell’ospedale, dove sono stato per tanti mesi, non potevo fare». Romano Malavolta parla a distanza di oltre un anno e mezzo dopo che la squadra biancorossa non è stata iscritta al campioantio ed è stata costretta a ripartire dalla Promozione. In piazza Martiri il presidente è ritornato. Dimagrito, ma sereno, capelli corti, pizzo ed accenno di barba. E il sigaro. «Sono stato ancora una volta fra la vita e la morte – ha continuato Malavolta – e poi tanti altri accidenti che mi hanno debilitato. Per fortuna le mie disgrazie di salute appartengono al passato. Oggi le cose vanno meglio». Però il discorso del calcio legato al Teramo è rabbia che cova sotto la cenere. Il presidente: « Ne ho viste tante e sentite tante. Ma la verità verrà fuori. Prima o poi. Perché per esempio bisognerà parlare anche della fideiussione, dove sarà finita? Tanti falchi si sono precipitati su di me, tante accuse, ma da quel lettino con la vita che se ne stava andando ditemi chi avrebbe potuto pensare al calcio, al Teramo?».
Oggi è senza calcio attivo. «Sono sereno. Sono tranquillo- ha detto Malavolta – anche se gli anni di calcio attivo a Teramo sono stati coinvolgenti con alti e bassi ma sempre comunque con il passo deciso». Il presente? «E’ Campitelli- ha proseguito Malavolta- è venuto da Canzano per ricominciare. Questa città non è stata capace di trovare dieci imprenditori che con 20 mila euro a testa avrebbero potuto dare continuità alla società. Ma è storia di ieri. Spero che Campitelli vinca anche quest’anno e anche l’anno prossimo in serie D. Però quando tornerà in C2 si accorgerà che ci vorranno i soldi, quelli veri». E allora? «Quando Campitelli si girerà si ritroverà solo. Mi auguro che la teramanità torni a farsi sentire. Perché il calcio deve coinvolgere una realtà intera e non poggiare solo sulle spalle di una sola persona».

Articolo di Gustavo Bruno

Annunci

3 Risposte to “Intervista di chi ha cercato di far morire la Teramo Calcio..”

  1. Dieci imprenditori con 20.000€???
    E cosa ci facevamo con soli 200.000€???
    Poi mi sembra che ne erano stati raccolti 270.000….ma il Teramo lo hai voluto far fallire tu, solamente tu!
    Qualcuno era a Teramo (forse la tua signora?) che stava per firmare…ci sembra..o l’intervista da lei rilasciata era un bluff, anche questo da te orchestrato come la cessione a corvaro o il pagliaccio di tedeschi che disse in tv dinanzi a tutti che mai il teramo sarebbe fallito???
    E poi Campitelli se si comporterà come sta facendo ora, con un settore giovanile fiorente e prolifero, con il rispetto di Noi tifosi, NON SARa’ MAI SOLO!
    ma per piacere tornatene a roma tu e quel giornalaio che ti ha fatto l’intervista!

    Mi piace

  2. UNICO PERSONA CHE CI HA FATTO VEDERE IL VERO CALCIO A TERAMO!!!!! LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO!!!! NEI MOMENTI DI DIFFICOLTA’ I PSEUDO TERAMANI SONO SCOMPARSI (MI RIFERISCO ALL AMMINISTRAZIONE, IMPRENDITORI TERAMANI E AD UNA BANCA TERAMANA) VOGLIAMO DARE TUTTE LE COLPE AD UNA PERSONA CHE ANZICHE’ PENSARE AD UN PALLONE STAVA LOTTANDO PER LA VITA? VERGOGNA!!!!!! GRAZIE ROMY!

    Mi piace

  3. Mattè, ma peppiacir…
    Chi voleva salvare il Teramo c’era, chi stava per firmare la vendita era pronto…chi ha VOLUTO far fallire il Teramo ora se la ride…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: