il nostro destino è soffrire..ancora per 180′!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Purtroppo anche quest’anno ci attende la coda dei play Out.
Oggi, dopo la convincente prova dei ragazzi di ieri, non’è il caso di fare polemiche. Non’è il caso di additare questo o quel giocatore ( lo faremo fra tre settimane! ) ma di prendere per buono quello visto ieri al Bonolis.
Una squadra completamente diversa nell’atteggiamento rispetto alle ultime 7-8 gare.
Certamente il rammarico è tanto. Ci è mancato un solo punto! Un solo e maledetto punto per ottenere la salvezza diretta!
Ed allora come non ripensare alle ultime 5 gare dove abbiamo ottenuto 4 pareggi ed una sconfitta? Sarebbe bastato non perdere al Riviera, o vincere contro Renate, Gubbio, Fano o Reggiana..ma con i se e con i ma (appunto) non si va da nessuna parte.
Prendiamo di buono l’atteggiamento dei ragazzi di ieri, le lacrime di Sandomenico, di Gondò (!!!!) del mister Zichella.
Proprio sul mister, però, due parole le vorremmo spendere ed asserire che il manico conta..altro che se conta. Magari non nella tattica, non negli schemi ma nelle motivazioni, nella grinta e nella voglia di gettare il cuore oltre l’ostacolo.
Oggi ci crediamo più di ieri, oggi siamo certi che il Teramo potrà salvarsi, magari anche con un pò di fortuna in più (che quest’anno non c’è stata proprio amica), magari con la concentrazione vista ieri in campo e magari senza commettere le solite CAZZATE (quelle che ad oggi ci stanno condannando!).
Teramo sportiva ancora una volta ha dimostrato, quant’anche ce ne fosse bisogno, che merita la terza serie nazionale, ieri come a Fano e come in tutto il campionato, nonostante le sconcertanti prestazioni, sugli spalti abbiamo dimostrato quello che valiamo e quanto per noi sia importante questa maglia che vorremmo vedere zuppa di sudore alla fine di ogni partita.

Col Vicenza, se Vicenza sarà, viste le varie penalizzazioni ancora in sospeso, dovremo sfoderare una prova come quella contro la Reggiana. Sugli spalti noi ci saremo per spingere i diavoli verso una salvezza che tutta Teramo merita.

Più che mai dovremo essere tutti uniti verso un unico obiettivo, abituati a soffrire più che mai, più che mai con la bava alla bocca, più che mai convinti che, dopo le schifezze viste quest’anno, la salvezza ci spetta e dobbiamo conquistarla!
Forza Teramo, tutti uniti non avremo limiti!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: